accordo licenzimenti teleperformance

L’accordo evita i licenziamenti in Teleperformance e piace all’UGL

L’accordo firmato l’11 Gennaio 2013 tra Azienda e parti sociali evita i licenziamenti in Teleperformance e piace anche all’UGL, come alle altre Organizzazioni Sindacali e l’associazione di categoria.

La Cassaintegrazione in deroga per il personale della sede del Call Center di Taranto salva 621 posti di lavoro e rappresenta un punto di partenza per Teleperformance. L’azienda si impegna a versare in anticipo il trattamento di integrazione salariale dal mese corrente a Luglio 2013, direttamente in busta paga.

Come si evince da un articolo su Tarantoggi del 21 Gennaio, Francesco Russo, RSU dell’Unione Generale dei Lavoratori, esprime così la sua soddisfazione: “Il provvedimento assunto dall’azienda va nella giusta direzione poichè non solo riconosce gli enormi sacrifici sostenuti dai lavoratori durante la vertenza appena conclusa, ma anche perchè è un ulteriore miglioramento delle relazioni industriali.”.

 

accordo licenzimenti teleperformance

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.