Domani allo Stadio Olimpico di Roma si giocherà il Derby del Cuore

Tutto esaurito allo Stadio Olimpico di Roma per il Derby dei Campioni del Cuore, che si giocherà domani sera alle ore 21.00 per sostenere una campagna educativa rivolta ai giovani.

La manifestazione di calcio-spettacolo regalerà agli spettatori una serata di sano divertimento abbracciando nello stesso tempo un tema delicato: l’importanza del nucleo famigliare come elemento di base e solidità sociale.

Una campagna educativa a favore dei giovani è quindi il tema portante di questa iniziativa sportiva, sottolineando l’importanza della famiglia come pilastro per la formazione e per il corretto inserimento sociale.

Derby dei Campioni del CuoreLa finalità sarà quella di essere uniti per creare un percorso educativo e formativo rivolto all’importanza della scelta responsabile per l’impiego del tempo libero e per un corretto stile di vita, ma anche per la prevenzione degli abusi e per la costruzione di strumenti cognitivi che possano consentire ai giovani di conoscere i propri limiti.

L’incasso del Derby del Cuore sarà quindi interamente devoluto a circa cinquanta Associazioni di volontariato impegnate nel campo dell’assistenza e della ricerca scientifica.

Prima del fischio di inizio il pubblico potrà ammirare, sin dalle ore 18.00, una serie di splendide iniziative tra cui la Fanfara dei Bersaglieri.

L’acquisto di un biglietto sposerà quindi un’importante causa, ma anche senza recarsi allo Stadio si potrà ugualmente contribuire alla gara di beneficenza con un sms solidale al 45597 in favore della Comunita’ Amore e Liberta’ Onlus per un progetto di cura, accoglienza e informazione per bambini, giovani e adulti nella Repubblica Democratica del Congo.

L’evento vedrà la partecipazione di molti personaggi del mondo dello spettacolo, come Jimmy Ghione, Massimo Giletti, Giulio Base, Pino Insegno, Roberto Ciufoli, ma anche di numerosi calciatori come Curci, Di Michele, Tiribocchi, Floro Flores, Domizzi, Mirante, Galloppa, Stendardo, Stefano Ambrosi, Bobo Vieri e Marco Delvecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.