Facebook ci chiede sempre più informazioni

Facebook chiede ai propri utenti sempre più informazioni personali, a volte lasciando interdetti gli iscritti e creando spunti per discussioni sul web.

la biografia su FacebookProprio in questi giorni il social media più diffuso al mondo sta per rivolgere a chi possiede un account una richiesta particolare, quella di fornire una propria biografia. Tra la tante innovazioni ed i vari cambiamenti funzionali e di layout arriva anche la storia della propria vita, un riassunto introduttivo ed introspettivo da rendere pubblico ai visitatori del profilo Facebook.

Il nome ed il cognome, che poi spesso sono sostituiti da pseudonomi, la data di nascita, l’istruzione e le scuole frequentate, i propri gusti etc…”ma c’è bisogno anche della biografia!?” si chiedono in molti. Questa nuova funzione servirà per introdursi, per spiegare da subito che persona si è; sarà visibile dagli amici, ma anche e soprattutto dai curiosi.

Ma perchè Facebook vuole sapere sempre più cose di noi?

Il social network basa gran parte della sua fortuna sui rientri economici forniti dalla pubblicità, che è mirata e per far ciò ha bisogno di conoscerci bene; per avere maggiori benefici in proporzione ai costi la piattaforma cerca di sottoporre ad ogni singolo utente advertising che possano essere ritenuti “interessanti”. Chi ha l’hobby del fai da te, ad esempio, potrebbe essere un buon cliente per un brand che vende utensili da lavoro. Ecco perchè Facebook, che ha alla spalle un backend di BigData e fitti database correlati, necessita di più informazioni possibili degli utenti. Ma grazie anche a queste notizie cerca di fornire agli utenti stessi la possibilità di descriversi meglio e di ricevere info dedicate alle proprie passioni, quindi si tratta di un do ut des.

Non c’è da sottovalutare poi che questa biografia potrà tornare utile per Facebook at work, la nuova applicazione che dovrebbe fare concorrenza a Linkedin nel mondo del recruiting e del lavoro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.