Fenicotteri e acque cristalline: ecco l’oasi dell’altra Taranto

L’altra Taranto è un piccolo fiume ghiacciato, pulitissimo, che serpeggia in una vegetazione fitta e meravigliosa. L’altra Taranto è un’oasi misteriosa frequentata da fenicotteri rosa e cavalieri d’Italia, in un silenzio rotto solo dalle folate di vento che ogni tanto dondolano i canneti. Le ciminiere dell’ex Ilva appaiono da lontano: una visione quasi irreale, se messa a confronto con una natura così bella.

Siamo nemmeno dieci chilometri dal capoluogo jonico: laddove proliferano i paesaggi industriali c’è pure un volto naturalistico sconosciuto ai più. A fare il bagno nel fiume – che è «ghiacciato» anche in piena estate – arrivano soprattutto da Massafra e dai centri limitrofi, ma in pochi altri si aspettano di trovare questa sorta di «luogo termale» naturale, in cui fuori stagione si respira davvero un’aria di confine.

Leggi l’articolo completo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.