Stefania, lavoratrice di Teleperformance e capitano degli Statistici

Vi proponiamo l’intervista di Stefania Pisani, lavoratrice di Teleperformance Italia e capitano degli Statistici, una della squadre che si sfideranno nelle gare olimpiche del Call Center di Taranto.

stefania personale call center teleperformance1) Perchè partecipi agli Olympic Games?

Voglio partecipare agli Olympic Games perché diventi per me una tradizione tipo vedere Sanremo a Febbraio. Quest’anno sono onorata di rivestire il ruolo di Capitano e dopo il secondo posto del 2012, adesso l’obiettivo è la coppa!

2) Quali dei capitani temi di più e perchè?

Non temo nessuno. Non nego però la grinta e l’esperienza di Paolo Facco mi sprona particolarmente

3) Cosa rende unica la tua squadra?

La squadra è davvero ben assortita, ci sono tutti: operatori dipendenti, lap, superrvisori e staff. Per me sono tutti unici e loro rendono unica Gli Statistici!

4) Perchè vincerà la tua squadra?

Vinceremo perché ogni singolo atleta sta partecipando sognando quel palco…ci piacciono le cascate di coriandoli

gli statistici call center teleperformance taranto5) Qual’è la disciplina che temi di più e perchè?

Il cortometraggio è senza dubbio l’esperienza più nuova di questa edizione e in generale per me. A Teatro poi l’anno scorso abbiamo scoperto dei veri talenti e resta perciò un’altra disciplina dove ce la giochiamo davvero

6) A quale disciplina vorresti partecipare e perchè?

Senza ombre di dubbio… il TEATRO! Non vedo l’ora di sentire nuovamente quella scarica di adrenalina prima di salire sul palco

7) E’ vero che fare i capitani degli Olympic Games porta fama, successo e risonanza mediatica internazionale?

A volte ho paura che anche al supermercato mi possano fermare per l’autografo!

8 ) Teleperformance per te è?

TP per me è…CASA. E’ la mia famiglia. Qui ci sono persone, amici a cui sono molto legata e che il lavoro mi ha fatto conoscere. Io c’ero quando i muratori stavano ancora intonacando, quando si moriva di caldo perché non c’era nessun impianto di condizionamento. Ho visto crescere questa azienda, sia strutturalmente, ma soprattutto professionalmente e con lei, anch’io.

9) Gli Olympic Games per te sono..?

Sono FONTE DI ORGOGLIO, perché iniziative come queste valorizzano in positivo l’azienda e noi lavoratori. Sono ORIGINALI, perché le discipline spaziano in vari campi e soprattutto per la cucina hanno portato una ventata di novità. Sono IMPEGNO, perché ci danno la possibilità di dimostrare quanto valiamo a lavoro, ma anche fuori in altri ambiti, facendoci conoscere di più.

10) A quale campione o gara olimpica reale sei affezionato?

Uno su tutti, Massimiliano Rosolino perché è pulito, leale, un vero sportivo e poi…ma l’avete visto quanto gli dona il costume?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.