Il lavoro del back office nel call center dietro le quinte delle sale operative

Quando si parla di contact center si pensa subito alle sale operative e agli operatori in cuffia, ma c’è un’altra importante realtà che spinge questa grande macchina: l’area back office del call center.

Il back office è letteralmente il “retro-ufficio” e deriva dalla configurazione data alle prime società, in cui il front office comprendeva il reparto vendite e l’assistenza al cliente, mentre il back office conteneva i reparti di produzione, sviluppo e amministrazione.

Nella realtà odierna tale area si occupa sia delle attività di gestione organizzativa che di quelle amministrative; e più precisamente racchiude quella realtà lavorativa con cui il cliente finale di solito non si interfaccia, ma che consente la realizzazione dei prodotti o dei servizi a lui destinati, portando così a termine il lavoro iniziato dall’operatore in cuffia.

teleperformance_call_center_back_officeGli operatori di back office si occupano quindi di mansioni di carattere esecutivo: trascrizione, inserimento ed elaborazione di dati, controllo di conformità, attivazione di procedure, trasferimento di documentazione agli uffici preposti, scrittura delle operazioni contabili ecc.
Il lavoro di questo settore si sviluppa anche in termini di prima consulenza, curando la gestione delle richieste e delle condizioni applicate al cliente, predisponendo l’istruttoria delle pratiche, provvedendo all’acquisizione di informazioni e alla trasmissione della documentazione alle strutture centrali o periferiche di area.

Il back office è da sempre una delle colonne portanti di Teleperformance, grazie alla professionalità di operatori preparati che seguono procedure dettagliate per le quali occorrono ordine, metodo, precisione e puntualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.