Gli Olympic Games del personale Teleperformance visti da Mario Fumarola

Con questa di Mario Fumarola dei Satta Satta, inizia la rassegna dedicata alle interviste dei capitani delle squadre che partecipano ai Giochi Olimpici del personale di Teleperformance.

mario dipendente teleperformance1) Perchè partecipi agli Olympic Games?
Perché credo nel progetto, è un’iniziativa ludica che ha già avuto un grande successo l’anno scorso e che ha come finalità la coesione tra le varie realtà di TP.

2) Quali dei capitani temi di più e perchè?
Paolo Facco e Francesco tempini per gli ottimi risultati conseguiti nella passata edizione.

3) Cosa rende unica la tua squadra?
La grande unità di intenti, vogliamo vincere il Torneo!

4) Perchè vincerà la tua squadra?
Perché è la più forte.

5) Qual’è la disciplina che temi di più e perchè?
Il Soft-air, una novità per tanti di noi.

satta satta squadra teleperformance 6) A quale disciplina vorresti partecipare e perchè?
Calcetto, ci gioco da anni con risultati mostruosi.

7) E’ vero che fare i capitani degli Olympic Games porta fama, successo e risonanza mediatica internazionale?
Si vedrà…Satta Satta attende….

8 ) Teleperformance per te è?
Il futuro che si costruisce ogni giorno.

9) Gli Olympic Games per te sono..?

Un modo per ritrovarsi tra colleghi, una competizione sana.

10) A quale campione o gara olimpica reale sei affezionato?
Mi ispiravo a Pistorius per grande grinta e volontà di superare gli ostacoli, visti gli ultimi avvenimenti ho il timore a fare un altro nome… vorrei uno sport senza ostacoli e sempre da esempio.

 

2 commenti su “Gli Olympic Games del personale Teleperformance visti da Mario Fumarola”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.