Premio a TP per le strutture di teleselling in outsourcing

Premio a TP per le strutture di Teleselling in Outsourcing

Teleperformance Italia ottiene la medaglia d’argento nel ranking delle migliori imprese di Outsourcing, che si sono distinte per avere assunto un ruolo sostanziale nello sviluppo di tale settore in Italia.

premio relazione con il cliente cittadino 2011 - teleperformance

La CMMC – Customer Management Multimedia Competence – ha consegnato il 19 gennaio 2012 a Milano gli Awards europei ed i Premi “Relazione con il Cliente Cittadino 2011”.

La Commissione di valutazione è costituita dalle principali Società Committenti appartenenti a vari ambiti: telecomunicazioni, media, utilities e finanziario.

 

TP Italia si è distinta tra i competitor del settore meritando l’attestato di CMMC, come sottoscritto dal fondatore Mario Massone che ne riconosce la buona capacità di comprendere il business del Committente nonché la disponibilità a collaborare e a predisporre nelle strutture operative un forte senso di appartenenza al brand del Committente.

Le immagini della cerimonia di consegna degli Awards italiani alle Aziende che si sono distinte per l’innovazione sono disponibili sul sito ufficiale CMMC.

Durante l’evento,  Mario Massone, ha dichiarato:

Di fronte ai casi concreti di eccellenza che i premi di oggi evidenziano mi sento di dire che il nostro settore può avere ancora più coraggio, coraggio di intraprendere e di innovare. E, affinché il coraggio sia una risorsa, bisogna essere più preparati e competenti; nella consapevolezza che la conoscenza e la condivisione stanno diventando fattori distintivi e qualificanti per porre il lavoro al primo posto.

Questo tipo di coraggio trova motivazioni anche dal nuovo quadro politico e sociale e dalle attese che si hanno per le riforme sul mercato del lavoro e sulle liberalizzazioni in vari settori. A tal proposito, considerando che la concorrenza è importante per il rilancio dei consumi, ci aspettiamo nuove opportunità per la filiera dei servizi di relazione con i clienti.

Le variabili in gioco sono molte ed esistono opportunità di crescita, se sappiamo coglierle si  genereranno posti di lavoro professionalizzanti nelle organizzazioni della nostra filiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.