Progetto Leonardo Soft City

Teleperformance Italia ha nei giorni scorsi aderito formalmente al progetto Leonardo Soft City finalizzato alla riqualificazione urbana attraverso interventi mirati su criticità ataviche.
Il Progetto Leonardo SoftCity ci vede partner con il Comitato di Quartiere Parco Lonardo e con SIamo Fiumicino , portale hub che propone la valorizzazione delle aziende del territorio attraverso progetti di utilità sociale nel campo della cultura, dell’ambiente e della mobilità sostenibile.
Nello specifico Teleperformance Italia interverrà nella riqualificazione della bretella via del perugino e via Giulio Romano.
È una strada per lo più utilizzata dalle famiglie che accompagnano i piccoli alla scuola materna Colombo.
Oggi è in pieno degrado.
Gli interventi finanziati prevedono:

  1. Ripristino passaggio pedonale
  2. Pulizia e sfalcio
  3. Installazione nuovi punti luce e a pannelli solari
  4. Edicole informative
  5. Piantumazione alberi ed aiuole

“impresa e territorio rappresentano , ora più che mai, un binomio inscindibile.: il nostro impegno è per un “ contesto business-friendly”, un territorio moderno , dinamico, accogliente anche da un punto di vista urbano. Ritengo che rigenerazione URBANA debba essere intesa , specie in piena pandemia, come innovazione. Del resto rigenerazione è parola che ha dentro il concetto di generazione ; generazione di reti virtuose tra pubblico e privato , per esempio, che permettano di affiancare la riqualificazione di aree in degrado allo sviluppo di fattori sociali ed economici specie in relazione a nuove tecnologie.
La bretella oggetto dei lavori è un piccolo tratto stradale dal grande significato emotivo e culturale.
Ogni giorno ci passano decine di piccoli per raggiungere il plesso della Colombo…ci vanno con i loro occhi speranzosi di benessere e fiducia nei più grandi , nella loro sensibilità e capacità di preservare il futuro attraverso l’esistente.
Sta anche ad aziende come la nostra il dovere di non tradire quella fiducia, quelle aspettative.” ( GIANLUCA BILANCIONI DIRETTORE RISORSE UMANE TELEPERFORMANCE ITALIA)

“ E’ un’idea in cui credo, un futuro verosimile di rinascita attraverso un processo simbolico veicolato dalle persone che lo abitano. Convogliare la buona volontà dei cittadini e la responsabilità sociale d’impresa
delle grandi aziende corporate è il primo passo per immaginare di investire risorse sul territorio ed adiuvare nuove sinergie, dando un messaggio forte e di speranza nel futuro del quartiere e della città di Fiumicino”
“Ci sono tanti quadranti dove è necessario intervenire, tante associazioni che si adoperano ed è fondamentale non disperdere le energie, collaborare tutti insieme per riappropriarci del territorio. Riqualificare un’area non vuol dire solo rimetterla in ordine, ma dare un nuovo valore, ricostruire una visione” (Antonio Canto Presidente Comitato di Quartiere Parco Leonardo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.