Social e digital è così il consumatore italiano

Il consumatore italiano medio è sempre più social e digital, così emerge dalle ricerche pubblicate da Assinform e NetConsulting.

social networking per aziendeLo studio di settore fa emergere un quadro interessantissimo per chiunque si occupi di marketing e voglia ampliare la propria rete di utenti e quindi i propri ritorni economici. Puntare sulla rete è quanto premia maggiormente i brand!

Occorre un’attività di social media marketing ben strutturata, dalla fase di ispezione del mercato fino a quella di supporto al cliente, passando ovviamente per la vendita.

Un’azienda tramite il social networking può:

  • studiare i competitor e le abitudini dei consumatori
  • interrogare i database e gli insight per capire quale strategia seguire
  • impostare le azioni mirate nel modo che porti maggiori successi a fronte di minori sforzi economici
  • esporre prodotti e servizi in vetrine virtuali
  • assistere il cliente nella fase di scelta del prodotto che meglio gli si addice
  • vendere
  • supportare il consumatore durante il post-vendita
  • interrogare il cliente per conoscere il giudizio la customer experience
  • fare up-selling e cross selling
  • coinvolgere il cliente per nuove proposte e nuovi servizi.

Per fare tutto ciò un brand deve rivolgersi a degli esperti sia di marketing, sia di social media che web, sia di chi ha esperienza di anni nella vendita e nel customer care, proprio come Teleperformance Italia.

Riportiamo alcuni dati del report sul mercato digitale; in Italia:

  • oltre 36 milioni di persone sono attive sul web
  • 26 milioni circa accedono tramite dispositivi mobile
  • 28 milioni sono gli account attivi sui social network
  • 22 milioni di persone accedono ai canali social tramite smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.