I Social Network abbattono le distanze tra le persone

Con l’avvento dei Social Network il mondo si è rivoluzionato tanto da poter affermare che sono definitivamente scomparse le distanze tra gli individui.

Facebook ed i 3 gradi di separazioneUna ricerca della National Chiao Tung University di Taiwan afferma che le distanze tra le persone si sono dimezzate, smentendo la teoria di Stanley Milgram sui 6 gradi di separazione. Il report, che sarà pubblicato a Gennaio 2014, per conto di Computers in Human Behavior è basato su un campione di 950milioni di utenti di Facebook ed afferma infatti che i gradi di separazione tra gli individui si sono abbassati a 3,2.

Eman Yasser Daraghmi e Shyan-Ming Yuan, autori della ricerca, ci fanno capire che nell’era 2.0 una persona può raggiungerne un’altra con solamente 2 intermediari, considerando le distanze fisiche e culturali, le incomprensioni linguistiche e le tempistiche…anche se i protagonisti vivono a migliaia di kilometri di distanza!

Ci piace quindi pensare che un’eschimese è separato da un keniota da soli 2 punti comuni, così come un italiano da un abitante della Nuova Zelanda, un argentino da un siberiano e così via.

I Social Media sono una immensa rete fatta di persone che sono in contatto, aldilà dei confini politici tra gli Stati o quelli geografici ed aldilà delle distanze…è proprio vero che nell’era 2.0 il mondo è più piccolo!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.