La cura dei Canali Social della propria impresa per il ROI

Abbiamo parlato più volte delle potenzialità dei Social Network per le imprese, ma sul web non basta esserci, le pagine brand, le community e gli account vanno curati.

Return-On-InvestmentDietro alla gestione di un profilo aziendale su un qualsiasi Canale Social si cela un lavoro importante fatto di programmazione, redazione, monitoraggio ed analisi. Solo chi affronta tutte queste fasi può ottenere dei buoni risultati in termini di Social Media Marketing: “like”, sharing, retweet, repin, fan, follower etc si trasformano in ROI – ritorno di investimento.

Chi vuole essere presente sui Social Media trovando delle scorciatoie per risparmiare tempo e denaro o chi pensa alla gestione in house degli account, non affidandosi ad una web agency o una società di outsourcing, rischia di danneggiare il proprio aspetto ed il proprio mercato. Le imprese che fanno ciò non solo non valorizzano se stesse ed i loro prodotti o servizi, ma avranno un impatto nocivo sul proprio rendiconto economico. Avere una pagina brand o un profilo sulle reti sociali è come avere sul corso della più importante e famosa via commerciale della propria città una vetrina che, se non curata, fornisce una cattiva pubblicità.

Va anche specificato che essere presenti sui Social Network vuol dire esporsi ad eventuali commenti negativi, unlike e reclami; questi casi vanno sempre gestiti, non si possono insabbiare, anche perchè la rete non perdona chi nasconde o chi dice il falso. Il Social Media Management non è un’attività che può essere svolta senza la giusta esperienza, conoscenza del brand e competenza; sono molte le case history di aziende che hanno avuto forti ripercussioni sui propri bilanci a seguito di una non corretta gestione di un reclamo o di un conflitto web.

Un buon management, affidato ad esperti del settore può:

  • prevenire interazioni negative degli utenti
  • soddisfare il cliente scontento e darne evidenza pubblica
  • promuovere prodotti, servizi ed offerte
  • monitorare la customer satisfaction
  • curare la fase di post vendita
  • mantenere saldo il rapporto azienda – Cliente.

L’aspetto più importante da considerare è che per ogni Cliente che esprime un giudizio negativo sul web, ce ne sono 25 che sono insoddisfatti e rimangono silenti. Una buona attività di marketing deve scovare, far esprimere e invertire la tendenza proprio di questi clienti.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.