Sullo smartphone scriviamo veloci quasi quanto su tastiera

SEMPRE più allenati a scrivere su smartphone, arriviamo a digitare veloci quanto su una tastiera. O quasi. Lo sostiene una ricerca realizzata dai ricercatori dell’Università di Aalto in collaborazione con l’Università di Cambridge e il Politecnico di Zurigo (ETH) che ha coinvolto più di 37 mila partecipanti in 160 Paesi mettendo a confronto i tempi di battitura su schermo touch rispetto a quelli impiegati su una tradizionale tastiera “Qwerty”.

Telefonino alla mano, ma con una sola, sembra che arriviamo a digitare 38 parole al minuto (wpm) con un margine di errore del 2,3%. Una media che può anche arrivare anche a 68 parole, complice l’uso dei due pollici. Una velocità pari al 25% in meno rispetto a quella ottenuta su tastiera fisica. Senza contare che i suggerimenti automatici del dispositivo ci danno una spintarella in più, che con il correttore automatico si traduce in 9 parole in più al minuto.

Leggi l’articolo completo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.