La TV diventa social

Sempre più italiani utilizzano i Social Media per interagire con i programmi televisivi pubblicando opinioni, commenti e post in tempo reale durante la programmazione.

Questa tendenza, già radicata negli Stati Uniti ha lentamente preso piede anche nel nostro paese fino a diventare un fenomeno di massa.

Che si tratti di confronti tra leader politici, talk show, film o reality oggi sono sempre più gli italiani che interagiscono attivamente con i programmi televisivi tramite pc, tablet e smartphone, anche grazie alla nascita di soluzioni hardware e software pensate per il coinvolgimento del telespettatore.

La trasmissione che più di tutte ha creato interazione con il pubblico è stata “ X factor” con una media su twitter di 70.043 tweet a puntata e con circa 300 commenti per ogni post pubblicato su Facebook.

Ma le trasmissioni sociali sono anche altre: “Servizio Pubblico”, “Report”, “Che tempo che fa”, “La prova del cuoco” solo per citarne alcune.

Ovviamente non si tratta di fortuna, la TV social può offrire grandi opportunità, ma necessità di progettazione, promozione e di una gestione accurate.

Queste trasmissioni hanno avuto successo grazie alla costante gestione dei loro canali social, con anticipazioni, pubblicazioni online in tempo reale, ma anche e soprattutto stimolando la conversazione con gli utenti, rendendoli parte attiva leggendo in diretta le loro opinioni postate e twittate, mandando in sovra-impressione l’hashtag ufficiale.

Questo nuovo modo di fare televisione può offrire grandi possibilità sia per i canali televisivi che per i brand che sapranno utilizzare strategie di marketing efficaci per coinvolgere il pubblico, testare i gusti dei propri Clienti e interagire con loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.