Digital Day Teleperformance – Intervento di Daniel Julien

Si è tenuto qualche giorno fa a Santa Clara, Silicon Valley-California il Digital Day Teleperformance.

Di seguito un breve passo dell’intervento di Daniel Julien Presidente e Amministratore Delegato di Teleperformance.

“Teleperformance è leader globale nella gestione in outsourcing della customer experience management, che si sta trasformando per diventare un fornitore di servizi aziendali chiave in soluzioni digitali integrate ad alto valore aggiunto.

Il nostro Digital Day è un’opportunità per dimostrare come la nostra trasformazione si sta accelerando per soddisfare le esigenze dei nostri clienti in modo più efficace e supportare il rapido sviluppo del loro e-business e la loro trasformazione digitale. La trasformazione ha un impatto su tutti gli aspetti del nostro Gruppo, incluso il nostro portafoglio di soluzioni, il nostro approccio commerciale, la nostra strategia di esecuzione ‘High Tech/High Touch’ e la nostra struttura di gestione

La trasformazione si basa su una presenza globale unica nel suo genere, con oltre 300.000 dipendenti in più di 400 siti in 80 paesi che coprono 265 lingue e dialetti e servono più di 850 clienti da una vasta gamma di verticali.

Si sta ora accelerando con lo sviluppo globale di soluzioni digitali (offerta di canali omnicanale, soluzioni TAP™, modelli predittivi, automazione e procedure) in tutto il Gruppo guidato da un team di oltre 600 ingegneri dedicati, che ci distingue dai nostri concorrenti. Sono in atto nuove iniziative e un’organizzazione snella che garantiranno il successo della trasformazione e renderanno i nostri servizi ai clienti più semplici, veloci, migliori, più sicuri e più economici che mai:

– Revisione della strategia Go-To-To-Market basata su un triplice approccio che copre “linee di business/attività specifiche/digitalizzazione”.

– Espansione continua in nuove regioni del mondo che offrono un forte potenziale per servire i nostri clienti e conquistarne di nuovi, in particolare in Giappone e attraverso progetti di espansione delle operazioni in Africa nei prossimi due anni.

– Lancio di progetti chiave che fanno parte della strategia ‘High Tech/High Touch’, tra cui nuovi investimenti nella sicurezza dei sistemi informativi (cyber security) e l’implementazione della disciplina operativa Lean Six Sigma per tutti i manager del Gruppo.

– Rafforzamento della nostra struttura manageriale, con la nomina di Bhupender Singh a capo della trasformazione globale del Gruppo, a diretto riporto a me, la nomina di Agustin Grisanti a Chief Operating Officer delle regioni Ibero-LATAM e CEMEA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.