Gli attacchi informatici costano 8 milioni di dollari alle aziende in Italia

In Italia il costo medio annuo per azienda delle violazioni della sicurezza informatica ha raggiunto gli 8 milioni di dollari (13 milioni di dollari per azienda a livello globale), con un incremento del 19% nel 2018 (12% a livello globale). È quanto emerge dal nono studio annuale di Accenture Security sui costi del cybercrime.

La ricerca, che ha coinvolto 11 Paesi per un totale di 2.647 responsabili security e IT intervistati. Il numero medio annuo di security breach per azienda è aumentato da 50 a 62 (+20% in Italia contro un +11% a livello globale). Gli attacchi subiti con maggior frequenza dalle aziende italiane, sono rappresentati dal phishing e dal ransomware.

Si distinguono poi, si legge nel report, per danni economici provocati anche i malicious insider e i malicious code, che fanno registrare rispettivamente perdite annue per 180.900 dollari (+3%) e 132.500 dollari (+10%) per azienda.

Leggi l’articolo completo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.