Rivoluzione nell’e-commerce con la consegna preventiva di Amazon

Sarà una vera rivoluzione per tutto il mondo dell’e-commerce quando implementata la consegna preventiva da parte di Amazon, che si confermerebbe leader incontrastato non solo nei fatturati.

consegna preventiva amazonIl nuovo servizio, basato su un software che esamina i dati ricevuti dai clienti registrati sul portale, fornirà indicazioni così precise al gestore che questi potrà anticipare le richieste di acquisto degli utenti; in pratica Amazon consegna il prodotto prima che venga ordinato. Incredibile!

Chiaramente si tratta di una scommessa, la società di Seattle è convinta che, forte di questo nuovo e potentissimo applicativo, una volta proposto il prodotto, i clienti lo apprezzeranno perchè corrisponderà ai loro desideri.

Si tratta del sogno di ogni possibile acquirente e di ogni possibile venditore; è la rivoluzione del commercio!

Questa notizia sta stravolgendo la rete, ma in teoria la realtà sarà leggermente diversa: il prodotto, selezionato in base ai dati dell’utente, verrà portato presso il magazzino più vicino all’abitazione di questi e, solo se il verrà confermato l’interesse, verrà recapitato.

Anche se non tutti ne siamo stati almeno una volta clienti, tutti noi abbiamo sentito parlare di Amazon, una delle aziende più importanti nel panorama mondiale del commercio elettronico. Nata con il nome di Cadabra.com nel 1994, l’azienda di Seattle è stata tra le prime a credere nelle potenzialità del business tratto da vendite di prodotti tramite internet. Se all’inizio della sua attività Amazon si occupava solo di libri, ora questo colosso del e-commerce tratta ogni genere di cosa dalla tecnologia all’abbigliamento, passando per i giochi dei bambini, l’arredamento e molto altro. L’azienda può contare su decine di centri di smistamento e magazzini, diverse sedi nei vari continenti, vari centri di sviluppo per software sempre più aggiornati ed un servizio clienti tra i più performanti; oltre alla puntualità nelle spedizioni, Amazon è forte di un Customer Care molto efficace che mira a limitare al massimo i tempi d’attesa e che si sviluppa tramite canali telefonici con recall previsto e di mailing.

Riuscirà quindi il venditore a convincere l’acquirente?

Probabilmente si, riducendo nettamente i tempi di consegna e contrastando l’intromissione di negozi fisici.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.