Facebook lancia il suo primo dispositivo smart. Ecco Portal

Mancava solo Facebook. Il social network arriva per ultimo nel campo dei dispositivi intelligenti per la casa dopo Amazon, Google e Apple, ma ne ha realizzato una sua versione fuori dal coro. Portal e Portal+ sono dei tablet con telecamera pensati in primo luogo per chattare e videochiamare. Basta dire: “Hey Portal, chiama…”, aggiungendo il nome del contatto, per cominciare la conversazione. Con tanto di realtà aumentata per aggiungere camuffamenti vari ed emoji durante la chiacchierata. I due apparecchi possono però anche trasmettere la musica in streaming di Spotify, Pandora e Amazon music e video da Facebook Watch, come fanno gli attuali altoparlanti intelligenti.

Ma la vera sorpresa è l’uso dell’assistente digitale di Amazon, Alexa, che da due anni si sta diffondendo in maniera capillare su apparecchi di ogni genere e marca arrivando ora perfino sui primi targati Facebook. La mossa è giudicata interessante dagli analisti: un conto è vedere Alexa fare capolino sulle automobili di nuova generazione o altoparlanti costruiti da case storiche dell’hi-fi, un altro è l’uso da parte di un altro colosso del digitale. Anche se fra le “nuove chiese del Web”, come le chiama lo scrittore Bruce Sterling, Facebook alla fine è quella che ha meno punti di frizione con Amazon.

Leggi l’articolo completo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.