L’Italia ai vertici nel riciclo del vetro

La Federazione Europea dei Contenitori in vetro (Feve), ha pubblicato i dati sul riciclo del vetro inserendo l’Italia tra i paesi eccellenti in questo ambito.
Nel 2011, in Europa, si sono riciclati 11 milioni di tonnellate di vetro e l’Italia, insieme a Germania, Francia e Inghilterra si trova ai vertici della classifica dei paesi con il più alto tasso di smaltimento.

I dati pubblicati dal Feve sottolineano che grazie al riciclo si è avuto:

  • un risparmio di oltre 12 milioni di tonnellate di sabbia, carbonato di sodio e carbonato di calcio, materie prime utilizzate per la creazione del vetro
  • una riduzione di oltre 7 milioni di tonnellate di CO2
  • un risparmio energetico del 2,5% di energia per ogni 10% di vetro riciclato

Un risultato importante, che ha visto impegnati molti attori: le istituzioni, che hanno sensibilizzato al meglio i cittadini alla raccolta differenziata, le aziende addette al riciclo che hanno migliorato le pratiche della raccolta e le fasi del trattamento del vetro ed infine l’industria del vetro che ha prodotto contenitori qualitativamente adatti per essere effettivamente reimpiegabili in un sistema di riciclo.

Il presidente della Feve Stefan Jaenecke ha affermato: “Il riciclo del vetro consente di risparmiare materie prime, energia e riduce i costi di produzione”.

E infatti il vetro è un materiale riciclabile al 100% e all’infinito!
Ricordate quindi di seguire tutte le regole della raccolta differenziata e non solo per il vetro: carta, plastica, alluminio, sono tutti materiali riciclabili che, se correttamente trattati, possono essere riutilizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.