Gli italiani acquistano tramite smartphone

Sono sempre più gli italiani che acquistano beni e servizi tramite smartphone, clienti che necessitano di assistenza per migliorare la propria customer experience.

 italiani che acquistano beni e servizi tramite smartphoneSecondo la ricerca Mobile Advisor di comScore nel solo mese di Aprile 2016 sono stati 8,6 milioni i nostri connazionali che hanno effettuato compere tramite telefono di ultima generazione. Il 28,3% dei possessori di smartphone ha quindi contribuito alla crescita del commercio elettronico, dato che è aumentato di 4 punti percentuale in un anno (24,4% ad Aprile 2015). Nonostante la penetrazioni sia inferiore ad altri Paesi europei, il tasso di crescita più elevato.

L’incremento di “consumatori mobile” presuppone che le aziende abbiamo strutturato app e siti responsive per l’e-commerce con vetrine virtuali dei prodotti, carrelli elettronici e sistemi di pagamento sicuri; ma ciò non basta, gli utenti web vogliono contatti diretti per un’assistenza veloce e risolutiva.

I consumatori, i più giovani in particolare, prediligono messaggistica istantanea e social media per la velocità e l’usabilità non disdegnando però le chiamate del call center. La soluzione è improntare un customer service omnichannel che consenta ad ogni interlocutore di scegliere il tramite più adeguato per entrare in contatto con l’azienda. I brand devono dotarsi di sistemi che possano integrare il classico servizio clienti telefonico con piattaforme più all’avanguardia come le chat ed i social network, oltre alle mail, l’IVR e le form dei siti internet.

I settori maggiormente interessati dagli acquisti tramite device mobile sono il fashion, l’elettronica, i libri, biglietti per eventi e spettacoli, personal care, buoni regalo, biglietti per viaggi aerei, giochi per bambini, sport &fitness e viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.