Per combattere l’inquinamento da plastica l’unica via è produrne meno

L’unico modo per abbattere l’inquinamento da plastica è ridurne la produzione. È su questo punto che si devono concentrare i negoziati che inizieranno tra un mese, a fine maggio, per riempire di contenuti l’accordo-quadro globale contro la plastica raggiunto in sede ONU poche settimane fa. Lo sostengono 9 scienziati in una lettera pubblicata su Science.

All’inizio di marzo, l’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente ha approvato la prima risoluzione per porre fine all’inquinamento da plastica a livello global. Un passo fondamentale per raggiungere un accordo internazionale legalmente vincolante entro il 2024.

“Anche se riciclassimo meglio e cercassimo di gestire i rifiuti il più possibile, rilasceremmo comunque più di 17 milioni di tonnellate di plastica all’anno nell’ambiente”, spiega Melanie Bergmann dell’Alfred-Wegener-Institut, promotrice della lettera. “Se la produzione continua a crescere, ci troveremo veramente di fronte a un compito da Sisifo”, aggiunge.

Leggi l’articolo completo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.