I risultati del sondaggio sull’Efficienza Energetica

Teleperformance Italia ha realizzato a Novembre, in occasione del “Mese dell’Efficienza Energetica”, un progetto promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, rivolta a produrre sul territorio nazionale iniziative di sensibilizzazione sul tema dell’efficienza e risparmio dell’energia elettrica.

Obiettivo dell’iniziativa è stato coinvolgere il personale di Teleperformance nell’adottare attivamente comportamenti tesi alla riduzione degli sprechi di energia sia nella sede di lavoro, sia nella propria abitazione.

Tra le varie iniziative abbiamo sottoposto un questionario anonimo per la rilevazione dei comportamenti individuali da noi adottati.

Di seguito una breve analisi dei risultati per ogni sondaggio:

mese dell'efficienza energetica

I risultati ottenuti dal primo sondaggio, caratterizzano la forte sensibilizzazione che Teleperformance volge ai propri dipendenti relativamente alle questioni ambientali.  Risparmiare energia significa diminuire la quantità di energia utilizzata ottenendo un risultato simile sul consumo finale.

mese dell'efficienza energetica

Dai risultati del secondo sondaggio emerge una propensione da parte del dipendente a considerare l’installazione degli impianti fotovoltaici come la più efficiente rispetto alle altre opportunità. In realtà tutte le opzioni sono efficaci per la diminuzione dei consumi, ma l’efficienza deve essere valutata a seconda dei diversi casi.

Si specifica che per quanto riguarda:

  • l’illuminazione a led produce la stessa quantità di luce di quelle a incandescenza ma consentono, a seconda dei modelli e dei dispositivi associabili di risparmiare fino all’80% sui consumi di elettricità.
  • La tecnologia del fotovoltaico può essere accumulata in batterie che la rendono sempre disponibile (i cosiddetti “impianti autonomi” o “isolati”) in zone non servite dalla rete, oppure può essere immediatamente utilizzata, anche senza batterie (è il caso degli “impianti connessi alla rete elettrica”) per ridurre la propria bolletta energetica.
  • Gli impianti solari permettono di utilizzare l’energia solare per l’acqua calda e il riscaldamento degli ambienti:
    • per la produzione di acqua calda per esigenze quotidiane si arriva ad un taglio del 60% dei consumi associabili;
    • Abbinando il sistema di produzione di acqua calda sanitaria con l’impianto di riscaldamento, è possibile raggiungere un risparmio fino al 35% del fabbisogno energetico totale associabile;
  • Prestare attenzione nello spegnere sempre a casa il PC potrebbe comportare  un risparmio che potrebbe variare da 28 euro a 56 euro all’anno;mese dell'efficienza energeticaIl terzo sondaggio indica quanto le campagne nazionali di incentivazione all’acquisto di elettrodomestici con determinate caratteristiche di efficienza abbiano informato, anche se indirettamente, dei benefici raggiungibili.mese dell'efficienza energeticaIl quarto sondaggio indica che aumentare l’isolamento termico  è la soluzione più scelta da parte del personale di Teleperformance. Buona parte dell’energia impiegata per riscaldare le nostre abitazioni viene dispersa nell’ambiente a causa della scarsa efficienza termica delle costruzioni.L’adozione di questi punti può portare a un più efficiente riscaldamento della casa:
    • Isolamento termico: Un efficiente isolamento termico attraverso l’installazione di materiali e infissi isolanti consente ad esempio, grazie alla riduzione dei consumi e quindi delle spese, di ammortizzare in breve tempo la spesa sostenuta per l’isolamento termico.
    • Pannelli solari: Se l’edificio viene costruito in una zona con una buona esposizione ai raggi solari è consigliabile invece l’impiego dei pannelli solari per la produzione di acqua calda da utilizzare sia per il consumo domestico che per il riscaldamento dei locali.
    • Raggi infrarossi: L’impianto a raggi infrarossi: un nuovo sistema che permette di scaldare senza disperdere il calore. I raggi infrarossi provengono dalle pareti e scaldano direttamente persone ed oggetti presenti nella casa riducendo le dispersioni di calore rispetto ai sistemi tradizionali.
    • Stufe a Pellet: utilizzano per l’alimentazione il pellet, cioè materiale ligneo biocombustibile, in sostituzione dei ceppi di legno. Ciò comporta una serie di miglioramenti di tipo ecologico, energetico e di gestione dell’impianto di riscaldamento rispetto alle stufe tradizionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.