TP dice no al femminicidio

“La violenza contro le donne è inaccettabile, è una ferita all’intera società. Eliminarla è un obiettivo che ogni Paese civile deve perseguire con decisione. La violenza, l’abuso, usati come strumento di imposizione, sopraffazione, sono il volto di una visione primordiale dei rapporti tra le persone che va contrastata anzitutto da parte della comunità”.  (Presidente Sergio Mattarella)

Ogni 12 secondi in Italia una donna viene colpita da atti di violenza.

I nomi finiscono per non avere più importanza…ha più importanza spezzare questa triste catena, ha più importanza isolare e individuare i “mostri”.

Per questo motivo, anche quest’anno, Teleperformance Italia accenderà  i suoi riflettori su questa drammatica emergenza sociale.

Lo facciamo con la consapevolezza che chi offende una donna non offende solo una persona, ma offende il mondo intero; chi ferisce una donna non ferisce quella donna, ma in lei ferisce la propria madre, sorella, figlia.

È il nostro piccolo contributo per quel cambiamento culturale che non può determinare solo una legge, anche la più rigorosa.

Sta a noi cambiare approccio e visione  per infrangere INSIEME  il muro del silenzio e dell’omertà.

Quel muro che riprodurremo anche quest’anno  sui nostri canali e che speriamo possa essere ogni giorno infranto dai vostri contributi.

A partire dal 12 giugno sarà, infatti, possibile usando #tpdicenoalfemminicidio inviarci i vostri post, dediche, foto, disegni attraverso:

APPIA dal modulo contattaci selezionando come oggetto #tpdicenoalfemminicidio

Facebook (Teleperformance Italia) dal tasto invia un messaggio

Instagram (TP_Italia) dal tasto email

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.