Big data, ecco le linee guida delle Autorità: 11 raccomandazioni per il futuro “digitale”

Il documento conclusivo è atteso a breve. Ma intanto Agcom, Antitrust e Garante Privacy hanno deciso di anticipare, in un draft “sintetico” le principali linee guida di cooperazione sul tema privacy e big data frutto dell’indagine conoscitiva congiunta avviata il 30 maggio 2017, che ha sortito a giugno dello scorso anno la pubblicazione di alcuni risultati intermedi, alias del Big Data Interim report adottato dall’Agcom e di un rapporto che illustra i risultati di un’indagine campionaria, condotta dall’Autorità Antitrust, volta a indagare la propensione degli utenti di servizi on-line a consentire l’utilizzo dei propri dati a fronte dell’erogazione dei servizi.

Undici le “raccomandazioni” messe nero su bianco nel documento pubblicato oggi sui siti delle tre Autorità. Ma è soprattutto nelle conclusioni del paper che si delinea la strategia prossima ventura al fine di garantire una maggiore tutela in tema di privacy tenendo conto delle implicazioni legate ai Big data.

Leggi l’articolo completo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.