La corporate social responsability per Luca Pierri

La corporate social responsability di Teleperformance Italia per Luca Pierri, dipendente della sede tarantina che partecipa all’organizzazione delle attività dei progetti COTW e COTP.

Luca Pierri Teleperformance ItaliaRedazione: Da quanto lavori in TP e qual’è il tuo ruolo?
Luca: Lavoro dal Luglio 2005, iniziai come operatore telefonico per una campagna Inbound eravamo circa una trentina in una sala piccolina. Il 6 Marzo 2006 ho avuto l’incarico di Supervisore sempre in una campagna Inbound, poi dal 2011 sono entrato nell’Area Internal Communication ed ho avuto l’onore di lavorare a fianco di Alessandro Ladiana.

R: Ci descrivi le attività di Internal Communication?
L: Non si può descrivere in poche righe le attività che svolge Internal Communication. Principalmente la nostra area si occupa di Comunicazione interna ed esterna con iniziative Ambientali (Citizen Of The Planet), Sociali (Citizen Of The World), Incentive ai Dipendenti e attività sportive e ludiche.

R: Qual’è l’iniziativa che più ti ha soddisfatto tra le tante in questi 3 anni?
L: Sono tante le iniziative che mi sono rimaste nel cuore, la raccolta benefica per l’ANT con la partita del cuore contro il Taranto Calcio, la raccolta fondi in favore dell’Abio, dove Teleperformance insieme ai dipendenti ha donato un macchinario all’Ospedale SS Annunziata di Taranto reparto Pediatria ed infine “TP PER UNA NOTTE” al Teatro Orfeo di Taranto.

R: Qual’è la percezione in città di Teleperfromance?
L: Per me positiva, Teleperformance è la seconda realtà dopo l’ILVA.

R: Come vedi Taranto tra 10 anni?
L: Spero in una Taranto ricca sotto tutti i punti di vista: lavoro, economia, meno inquinamento, cultura, turismo e sport (spero soprattutto che il mio Taranto calcio ritorni in serie B). Io amo molto la mia città e vederla ferita mi fa un male.

R: Anche le altre sedi nelle altre Nazioni aderiscono a COTW, quale Paese ritieni più attivo?
L: Nell’ultimo anno ho visto molto attivo il mio paese l’Italia.

R: Cosa hai imparato da COTW e dal lavoro di Teleperformance?
L: Tanto. Innanzitutto Teleperformance mi ha fatto crescere professionalmente acquisendo esperienze e sicurezza lavorativa. Per quanto riguarda COTW sono esperienze indescrivibili, lavorare per aiutare gli altri e dare un sorriso ad altre persone mi rende felice e soddisfatto.

R:  chi va il tuo grazie?
L: Il mio grazie va innanzitutto ad Alessandro Ladiana, che mi ha dato la possibilità di esprimere le mie idee e soprattutto di farmi crescere al livello professionale, poi vorrei ringraziare tutti i dipendenti di TP che conosco, in particolare i Team che ho avuto in gestione , i FM (Alessandro, Antonello, Stefania, Paolo, Gianluca, Luca, Danilo e Daniele) e i miei amici/colleghi di ufficio Antonello, Adriana, Manlio e Stefania la mia famiglia lavorativa.

2 commenti su “La corporate social responsability per Luca Pierri”

  1. laura giacoia

    Ho avuto il piacere di lavorare con Luca in un’altra realtà lavorativa per poi ritrovarci a TP! È una persona eccezionale, sempre molto disponibile per tutti e tutto, la sua umiltà lo fa essere un grande!

Rispondi a laura giacoia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.