Gli hacker cavalcano le scadenze fiscali, e-mail truffa a danno dei contribuenti

Aumentano le campagne malware che sfruttano il tema delle tasse, tra ingiunzioni di pagamento e richieste di rimborso. Lo rilevano i dati Proofpoint che mettono in evidenza come i cybercriminali seguano la “stagione” per lanciare le loro minacce.

In questi primi mesi del 2021, sono già state identificate oltre 30 campagne che hanno sfruttato esche e-mail associate alle tasse, all’assistenza fiscale, ai rimborsi e agli enti governativi mirate a colpire grandi quantità di persone. Sono almeno quattro i gruppi tracciati da Proofpoint che si sono focalizzati su e-mail a tema fiscale. Ciò che però rende “unico” il 2021 è la crisi pandemica, sanitaria e finanziaria senza precedenti che i cybercriminali stanno combinando alle esche fiscali tradizionali.

Leggi l’articolo completo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.