L’home banking sempre più tramite tablet e smartphone

Le operazioni bancarie via internet, l’home banking, avvengono sempre più tramite i tablet e gli smartphone e meno tramite personal computer e portatili.

internet banking tramite tablet e smartphoneLa banca a domicilio sta diventando sinonimo di dispositivo mobile e ciò rappresenta un importante tendenza da non sottovalutare e che cambia il modo di vivere il rapporto con i propri istituti di credito.

Forrester annuncia, a seguito di una ricerca, che il tablet banking nel  2016 avrà superato l’internet bancking; sembra che dai 19 milioni di utenti del 2013, nel 2018 si passerà a 115 milioni.

I clienti degli istituti sono incentivati all’uso del tablet, hanno preso coscienza delle potenzialità di tale strumento e stanno rispondendo con fiducia agli inviti delle banche.

Stephen Walker di Forrester spiega:

Quando i consumatori inizieranno ad utilizzare i loro tablet e i loro smartphone per i loro servizi bancari, alcuni addirittura smetteranno di usare i loro PC e i loro portatili. Ci aspettiamo che il numero di utenti relativi all’online banking dell’Europa occidentale su PC e tablet cresceranno lentamente nei prossimi 5 anni, raggiungendo i 163 milioni entro il 2018, mascherando il grande cambiamento per accedere a siti internet delle banche dai PC ai tablet.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.