Le mosse per cominciare bene la giornata sui social media

Ci sono alcune attività di social media marketing da non sottovalutare. Ecco alcuni consigli che, se osservati quotidianamente, possono dare un bello sprint al tuo business. Come in tutte le cose, l’importante è la costanza.

Monitorare i trend per anticipare le mosse

Per costruirsi uno zoccolo duro di follower una strategia potrebbe essere quella di seguire i trending topic globali e del Paese in cui si svolge la tua attività principale. Capire quali argomenti sono sulla bocca di tutti (e quali no), può fare una grande differenza sulla tua strategia di marketing.

Twitter e Facebook offrono strumenti semplici per monitorare ciò che è di tendenza sulle loro piattaforme. Se Twitter suggerisce gli hashtag, Facebook fornisce argomenti che possono essere di grande aiuto: così entrare nel vivo della conversazione diventa facile. Google Trends è un altro strumento per trovare conversazioni a cui puoi contribuire, iniziando una discussione sui tuoi social media.

Bisogna fare attenzione e trovare i trend più pertinenti rispetto ai valori del tuo marchio

Rispondere con messaggi dedicati

Sui social network non importa quanto siano numerose le interazioni: dedicare tempo per rispondere a follower che postano una foto, un tweet o un altro tuo contenuto è d’obbligo. E’ necessario essere tempestivi, gestendo ogni messaggio entro la giornata lavorativa in corso e fornendo il massimo numero di risposte nel minor tempo possibile.

Qualcuno potrebbe lodare il tuo prodotto o servizio. Benissimo, ringraziali con un messaggio personalizzato o una GIF che dimostri quanto sei felice della loro opinione. Purtroppo altri ancora potrebbero avercela con te.  A maggior ragione, bisogna dedicare tempo a rispondere a chi si sta lamentando, soprattutto se si tratta di preoccupazioni reali che attendono un tuo aiuto per risolvere un problema.

Interagire in real-time

Uno dei modi più efficaci per costruire la notorietà del marchio e influenzare le scelte degli utenti, è interagire con i follower in real time. La conversazione live aiuta a costruire relazioni più forti.

Un modo è partecipare attivamente alle conversazioni di Twitter. Ricerca quelle che riguardano il tuo settore o altre in cui i tuoi servizi possono essere utili ai partecipanti.

Un altro modo per interagire con  gli altri utenti è rintracciare specifiche parole chiave e rispondere alle questioni rilevanti. Per esempio, se offri un’app per monitorare gli esercizi, puoi rispondere a chi utilizza una certa parola chiave, in modo da offrire la tua app come risposta alla loro domanda. In questo modo, anche se il tuo business non è menzionato direttamente, puoi fornire coscienza del tuo prodotto a persone che non lo conoscevano prima.

Studiare i tuoi social

Bisogna studiare la concorrenza, ma non bisogna dimenticarsi di analizzare i propri risultati. Per questo motivo è utile misurare costantemente quali sono i contenuti social pubblicati il giorno precedente che hanno avuto un maggior seguito.

Facebook e Twitter offrono strumenti di analisi utili a capire il traffico sulla tua pagina e, insieme a Google Analytics, hai sotto mano tutti gli elementi per ottimizzare i tuoi sforzi. Un’alternativa più semplice da utilizzare è Buffer, una piattaforma che fornisce informazioni in grado di comprendere quali sono i tuoi contenuti social più popolari e che hanno suscitato il maggior numero di reazioni. Uno strumento di social media management davvero intuitivo che può aiutarti a risparmiare tempo e denaro.

Riutilizzare i contenuti (restando rilevante)

Non solo contenuti tuoi: puoi anche lavorare a valorizzare i contenuti degli altri, oltre che quelli che hai già pubblicato. Insomma, lavorare con la content curation.

Ricordati però: per quanto una notizia possa essere utile per generare traffico, non dimenticarti di valutare attentamente la rilevanza rispetto al tuo brand. Più riesci a essere pertinente rispetto ai contenuti che scegli di condividere, maggiore sarà l’impegno che riuscirai a raccogliere.

Quando ritwitti o condividi attività di altri utenti, dimostri che stai seguendo e apprezzando il loro contributo, il che agevola la costruzione di relazioni e influenze.

Ci sono poi tanti modi per riutilizzare i tuoi contenuti sui social media: utilizza il tool Moment di Twitter e condividilo con un tweet (e non dimenticarti di taggare gli altri utenti che includerai nella narrazione); segui altri blog per trovare contenuti che puoi condividere sui tuoi account social, ma non usare quelli dei tuoi concorrenti; crea delle liste su Twitter che ti possano aiutare a trovare spunti da ritwittare o attira l’attenzione rispondendo ai tweet dei follower.

http://www.ninjamarketing.it/2017/01/23/le-mosse-cominciare-bene-la-giornata-sui-social-media/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.