pink october: pillole informative

Alcool? No, grazie

Il consumo di bevande alcoliche è stato associato a diversi tumori, tra i quali quello della mammella. Infatti, l’alcool sembra agire con diversi meccanismi: aumentando la produzione di estrogeni e quella di radicali liberi, responsabili dei danni alle cellule, e interferendo con l’assorbimento dei folati (vitamine appartenenti al gruppo B), che sono importanti per i meccanismi di riparazione del DNA. Per chi ne consuma, la quantità raccomandata è un bicchiere (125 ml) di vino al giorno per le donne e due per gli uomini. Un recente studio del progetto EPIC sembra dimostrare che le fibre possono ridurre l’effetto negativo dell’alcool nell’insorgenza del tumore alla mammella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.