I Social Media per migliorare customer care e ROI

Le aziende possono e devono sfruttare maggiormente i Social Media per acquisire nuovi Clienti, migliorare customer care e ROI – Return on investments -.

Citiamo nuovamente Italia 2.0, la ricerca effettuata da Duepuntozero Doxa in ambito di Social Media Marketing, per approfondire l’argomento legato alle possibilità di chi si occupa di e-commerce.

Dalla ricerca si evince che il numero di italiani presenti sui Social Network è sempre in aumento, proporzionalmente a quanto cambia e si evolve l’utilizzo di questi strumenti ai fini commerciali. Noi consumatori abbiamo imparato a conoscere le reti sociali ed il nostro approccio ora è continuo, spontaneo e mirato: sappiamo cosa cercare, come trovare e come utilizzare per i nostri fini le esperienze recensite di altri che ci hanno preceduto. Una novità utilissima per i consumatori quanto per le aziende!

Tutto ciò non lo facciamo più solamente dal pc, ma abbiamo trovato strumenti più facili da usare in ogni momento della giornata ed in ogni luogo; in un anno l’utilizzo dei tablet e gli smartphone in Italia è passato rispettivamente dal 19% al 23% e dal 48% al 58%; questi 2 strumenti aumentano la presenza in rete e nei Social Network.

Spesso, parlando di canali Social, si pensa esclusivamente a Facebook o Twitter, mentre non vanno affatto sottovalutate le potenzialità e la diffusione dei canali di marketing dedicati ai gruppi d’acquisto e portali dedicati al turismo:

  • Groupon ha una percentuale di diffusione in Italia del 37%,
  • Groupalia del 23%,
  • Tripadvisor del 14%.

L’utente del Social Network lascia traccia di ogni sua abitudine, dei propri desideri, di ciò che detesta e ciò che lo attrae, dati che sono preziosissimi per chi fa del business in rete!

Questi dati vanno raccolti, esaminati, distribuiti e sfruttati per delle campagne commerciali:

  • per prodotti o servizi che attraggano Clienti prospect
  • per migliorare prodotti e servizi del Cliente già acquisito
  • per gestire le richieste e la soddisfazione dei “già Clienti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.