Teleperformance ad Amatrice

Una delegazione dei dipendenti di Teleperformance si è recata ad Amatrice, nell’ambito di una serie di attività di social responsibility.

Non è la prima volta che Teleperformance Italia si distingue in iniziative di solidarietà che puntano al territorio, ma la gestione dell’emergenza terremoto è stata e continua ad essere molto particolare, unica, importante anche per noi stessi, per il valore che stiamo mostrando tutti: Azienda e Personale.

Soddisfatti di quanto abbiamo fatto fin’ora, convinti di poter dare ancora di più e già attivi con nuovi progetti in favore della popolazione di Amatrice, abbiamo ricevuto i ringraziamenti del Sindaco Pierozzi e del Comune di Amatrice, della Dottoressa Pitone, Dirigente Scolastico dell’istituto Omnicomprensivo, e siamo stati “ospitati” proprio nei luoghi segnati del sisma.

Alla nostra delegazione, accolta da Gianluca Carloni, Vice Sindaco  della città della provincia reatina, è stato mostrato lo scenario inquietante del post terremoto; i nostri colleghi non hanno saputo trattenere le emozioni nel raccontarci quanto hanno assistito. Ad Amatrice hanno ancora bisogno di noi, nonostante molti sono stati gli interventi, sia a favore degli abitanti che delle infrastrutture cittadine, come la pulizia di Corso Umberto I.

Teleperformance, azienda leader mondiale della Customer Experience Multichannel, fin dal primo momento si è adoperata in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 Agosto 2016 con una serie di iniziative:

  • la donazione di sangue, grazie all’Avis Taranto e l’emoteca dell’ospedale SS. Annnunziata
  • il “progetto mensa scolastica” per l’Istituto Omnicomprensivo R.Capranica
  • i “salvadanai” presso il teatro Auditorium Tarentum in concomitanza dello spettacolo dei Teleperformers del 30 Settembre
  • dona un gioco, dona un sorriso“, per poter infondere nei più piccoli la speranza e la fiducia di poter tornare alla normalità.

Il prossimo step sarà l’invio di altre taniche di olio, 40 da 5 litri, acquistate da Teleperformance che arriveranno entro Natale 2016.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.