TP promuove la Festa Oasi WWF 2012

Teleperformance promuove la Festa Oasi WWF 2012

La redazione web di TP desidera promuovere nelle sedi di Teleperformance Roma e Taranto la Festa Oasi WWF, che si celebrerà domenica 20 Maggio 2012 per proteggere tre preziose aree costiere in Italia.

Come noto da oltre 40 anni il WWF si impegna per la salvaguardia di molte aree protette, gestendo oltre 100 Oasi in Italia attraverso numerosi progetti a livello nazionale e locale.

Le Oasi WWF rappresentano il miglior modello di sistema integrato di gestione di aree protette del nostro Paese nonché il più grande progetto di conservazione della biodiversità del WWF Italia.

Sono più di 500.000 le persone che ogni anno visitano le Oasi WWF con il supporto di guide specializzate lungo percorsi speciali, sentieri naturali, aree faunistiche e giardini tematici.

E’ così che la campagna “Un mare di Oasi per te” acquista un valore davvero speciale e nella sua giornata celebrativa, il 20 maggio, verrà realizzato in tutte le regioni italiane un vasto programma per scoprire queste meraviglie, consultabile al seguente link:
http://www.wwf.it/client/render_oasi.aspx?content=0&root=6895

Proteggiamo tre preziose aree costiere in Italia

Le riserve previste dal programma per il 20 Maggio saranno aperte gratuitamente, insieme alle 10 Riserve del Corpo Forestale dello Stato che saranno aperte per questa speciale occasione.

Nel 2011,grazie all’impegno di molti, il WWF ha salvato due nuovi boschi italiani.
Quest’anno invece lancia una nuova sfida per proteggere tre preziose aree costiere in Sardegna, Puglia e Veneto stabilendo di:

 
– dare vita alla nuova Oasi WWF Scivu ad Arbus, in Sardegna, paradiso di alte dune sabbiose e fitta macchia mediterranea, detta “parlante” per il vento di maestrale, dove sopravvive il cervo sardo, minacciata dal taglio dei ginepri secolari e dal passaggio di fuoristrada.

– bonificare la bellissima spiaggia che costeggia la Riserva naturale e Oasi WWF Le Cesine, nel Salento, dove i rifiuti portati dal mare e mai rimossi hanno creato strati di sabbia e plastica con gravi danni alla vegetazione e agli animali.

– riforestare e riqualificare le zone umide dell’Oasi WWF Golena di Panarella, in Veneto, un paradiso di biodiversità alle porte del Delta del Po, che d’inverno ospita fino a 130-140.000 uccelli e che per questo è meta ambita da bracconieri e cacciatori illegali.

Teleperformance Italia, come sempre, promuove queste preziose iniziative del WWF per divulgare l’importanza di salvaguardare l’ambiente che ci circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.