Un Ponte d’amore

La scorsa settimana all’interno della sede di Teleperformance Taranto si è tenuta la colletta alimentare “Un Ponte d’Amore” a favore della Caritas dell’Opera Gesù Divin Lavoratore del Quartiere TAMBURI.

Circa 450 i KG di generi alimentari (pasta, biscotti, salsa, latte, olio, prodotti per bambini) raccolti tra i dipendenti e donati simbolicamente, giorno 22 gennaio, durante una piccola e toccante cerimonia alla presenza tra gli altri di:

•   Gianluca Bilancioni Direttore Risorse Umane Teleperformance Italia

•   Sergio Mapelli Direttore Operation Teleperformance Italia

•   Cosimo La Mura Caritas Parrocchiale Gesù Divin Lavoratore

•   Santo Casto Onlus Arcobaleno nel cuore

•   Gabriela Ficocelli Assessore ai Servizi Sociali Comune di Taranto

Di seguito 2 Passaggi importanti a rimarcare, ove fosse necessario, quanto sia stata importante la colletta alimentare.

“Probabilmente nessuna parola servirebbe a rendere giustizia di quanto spontaneamente fatto perché gli aiuti potessero arrivare nelle case di queste famiglie, ma ci piace pensare di potere donare, attraverso queste poche e semplici righe, il sorriso di ciascuna famiglia ad ogni singolo dipendente che ha preso parte all’iniziativa perché, al di là dell’importanza sostanziale del gesto, è riuscito a donare serenità e pace al cuore di chi, ogni giorno, si pone la domanda di come fare per potere andare avanti e vivere“ (Cosimo Lamura Caritas)

“Abbiamo nel nostro Dna valori di condivisione e solidarietà immensi che tracciano sempre solchi importanti nel collegare con i fatti veri i nostri cuori alle esigenze e sofferenze di un territorio ferito come quello tarantino.

È evidente che “un Ponte d’Amore” è solo una goccia che non può risolvere le difficoltà asfissianti di un numero di persone sempre più grande ma è altrettanto vero che INSIEME si possono costruire aquiloni di fiducia, serenità e speranza e per questo ritengo fondamentale anche la presenza del Comune di Taranto. Noi siamo a disposizione; questa sede ha scritto in questi 15 anni di Vita pagine bellissime, toccanti, emozionanti nel sociale e vuole scriverne ancora di più belle, più toccanti e nel futuro lo vorrà fare sempre a Taranto e per la comunità di Taranto (Gianluca Bilancioni).

Clicca QUI per leggere l’articolo pubblicato in data odierna dalla Gazzetta del Mezzogiorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.